fbpx
 

Cause

Il metodo Atlas riallinea il tratto cervicale superiore
per un buon equilibrio psico-fisico
Cosa provoca questa tensione

Le cause

Principi della zona dell’Atlante – C1

La zona profonda nel corpo da riequilibrare per la prevenzione, ripristino e mantenimento di uno stato di salute ottimale.

La scoperta è stata fatta in Svizzera nel 1990.

 

La maggior parte degli esseri umani ha un’alterazione delle relazioni di tensione della lunghezza dei muscoli e della fascia sub-occipitale (zona alta cervicale). Questa alterazione è di origine traumatica che si verifica prima della nascita, perinatale o post-natale fino all’età di 8 anni causando il disallineamento della zona atlante – c1.

Quando i risarcimenti per questa alterazione iniziano a fallire, il risultato sono problemi o forme di dolore in zone del corpo come ad esempio: mal di testa, problemi alla Articolazione T.Mandibolare, Giramenti di testa, Rigidità o Dolori muscolari anche apparentemente cronici, Crampi, limitazione della mobilità articolare collo, schiena e arti superiori e inferiori, concorre al mantenimento di postura scorretta, nausea da cervicale, dolori al nervo sciatico, problemi alle singole vertebre, favorisce la scoliosi della colonna etc. Il dolore è correlato alla suscettibilità dell’individuo. I sistemi: nervoso, muscolare e articolare e colonna vertebrale vengono condizionati costantemente nel loro funzionamento. L’alterazione muscolare e strutturale sulla zona atlante- c1 è la causa interna dei disallineamenti biomeccanici facilmente osservabili e distorsioni dell’apparato muscolo-scheletrico che si verificano in modo ascendente e discendente.

APPLICARE LA TECNICA PER SISTEMARE LA ZONA ATLANTE permette all’intero ORGANISMO una connessione migliore nei propri meccanismi di funzionamento interni: corpo, mente e spirito.  Ricevere il Trattamento rappresenta un’occasione unica nel suo genere di risveglio psico-fisico. 

 

Formazione Atlas Zone

I Professionisti specializzati nel Metodo AtlasZone® sono formati per identificare questi disallineamenti, usando una serie di protocolli di test-muscolari, attraverso i quali possono poi migliorare questa alterazione della zona atlante utilizzando una vibrazione controllata applicata con strumento brevettato. Il Trattamento applicato sulla zona muscolare cervicale si riflette indirettamente come beneficio generale per una cura cervicale e posturale generale. Rende il corpo più ricettivo ad eventuali tecniche olistiche o sanitarie. L’Associazione dei Professionisti del metodo AtlasZone® ha sede in Inghilterra, e molti di essi provengono dall’associazione Svizzera. L’evoluzione degli Studi e dell’applicazione del metodo vibrazionale ha portato a creare una nuova Associazione con nome AtlasZone. Resta sempre il rispetto e il ringraziamento per chi nel 1990 in Svizzera ha portato alla luce questo importante sistema di massaggio vibrazionale per la zona Atlante.

Con il tempo alcuni professionisti hanno creato nuove associazioni. L’applicazione vibrazionale è unica nel suo genere e non è paragonabile alle tecniche di massaggio olistico o massoterapico, fisioterapia, osteopatia, chiropratica o manipolative. AtlasZone® è un metodo di medicina non convenzionale e il Terapista che lo esegue alla base ha effettuato studi specifici sulla zona atlante e ha già molta esperienza nella cura cervicale e del corpo con il metodo vibrazionale. Per ogni singolo caso si valuta la modalità di procedimento in base alla situazione psico-fisica della persona. I Professionisti dell’associazione hanno questo focus costante e lavorano con precisione. Non siamo tutti uguali, e in base allo stato di salute della persona la prima seduta per il Trattamento principale può essere suddivisa in due fasi, oppure in casi eccezionali, sconsigliata. Verranno consigliate altre soluzioni solo di supporto.

Il trauma della nascita è anormale, più comune nelle popolazioni moderne e le forze coinvolte sono così grandi che i meccanismi omeostatici insiti nel corpo non possono superarle. Le forze di compressione lasciano un’impronta miofasciale unica nel viaggio degli individui attraverso la Valle dell’Ombra della Nascita. Una volta fuori dalla Valle dell’Ombra della Nascita, esiste una finestra di opportunità. La disfunzione della zona Atlante sposta il corpo dal suo asse gravitazionale e può essere considerata la disfunzione somatica primaria. Questo disturbo biomeccanico fornisce al corpo un catalizzatore da cui provengono la maggior parte delle interruzioni biomeccaniche al corpo. Lo spostamento a lungo termine del corpo dal suo asse gravitazionale creerà usura biomeccanica e può spiegare molte comuni condizioni degenerative articolari e muscolari, dolori persistenti di cui soffrono gli esseri umani.

Migliorando il carico discendente fin da subito nel corpo concorre a limitare i danni di sovraccarico articolari e muscolari e l’intero sistema nervoso può lavorare e comunicare al meglio. 

Se il carico viene spostato, anche le forze che passano attraverso i dischi vengono spostate, il che aumenta il potenziale di patologia del disco. Favorisce sia problemi ai dischi o sull’intera colonna vertebrale: scoliosi, eccessiva cifosi dorsale o lordosi lombare, inversione o rettilineizzazione della cervicale etc. concorre a generare problemi articolari mandibola, spalla, gomito, polso e anche, ginocchia e caviglia e mobilità/ stabilità del piede.

In molte tecniche manuali la disfunzione della zona dell’atlante non è stata riconosciuta e considerata. E’ chiaro che ogni studio condotto è stato fatto su pazienti con disfunzione della zona dell’atlante e significa che non ci sono dati normativi e studi su pazienti con postura e di allineamento perfetti. Ciò significa quindi che i benefici di una postura e un allineamento perfetti sono sconosciuti. È anche importante sottolineare che gli esseri umani sono molto bravi a compensare uno scarso allineamento e postura, tuttavia alcuni sono più bravi di altri a compensare. Ciò significa che un piccolo spostamento dall’asse gravitazionale in una persona può dare origine a un disagio incredibile nella sua vita, ma un’altra persona con uno spostamento maggiore può farcela bene. Anche altri fattori per la generazione del dolore sono importanti, ad esempio, una buona alimentazione, lo stress, il sonno ecc. l’analogia del bicchiere d’acqua pieno è buona. Esempio: quando il bicchiere è pieno il corpo esprime sintomi. Tuttavia ci sono molti fattori legati allo stile di vita così come fattori fisici, emotivi, mentali e spirituali che sono responsabili del riempimento di un bicchiere d’acqua. Questa analogia può essere applicata alla maggior parte delle condizioni. Gli effetti a volte notevoli del trattamento Atlas Zone rivelano che la disfunzione è spesso responsabile di gran parte dell’acqua nel bicchiere.

Resta l’obiettivo di riequilibrare la zona alta cervicale nella maggior parte dei casi per garantire un stato di salute e benessere migliore perchè si migliorano le forze discendenti dell’intero corpo e sull’intera colonna vertebrale. La corretta posizione della zona atlante  supporta l’essere umano nella vita attuale corpo, mente e spirito, e sia nell’evoluzione della specie umana.